“Una dotazione economica di oltre trenta milioni, tra fondi ministeriali e regionali, messi a disposizione della Nostra Vallata per una ‘scommessa di rinascita’ che porterà benefici all’intera economia regionale”. Così l’assessore Dino Pepe a proposito del bando per interventi a sostegno dell’area di crisi complessa Vibrata-Tronto-Piceno, dopo la forte partecipazione all’evento di presentazione dei giorni scorsi che dimostra l’interesse del tessuto imprenditoriale su questa opportunità.

 

 

Inizia così la fase operativa che prevede il giusto protagonismo delle idee progettuali di rilancio e di sviluppo.

“Abbiamo la piena consapevolezza – ha aggiunto Pepe – di aver lavorato insieme ad un percorso che all’inizio sembrava impossibile da realizzare. Per essere vicini agli imprenditori è stato deciso di attivare un Info Point a Nereto, c/o l’Agenzia di Promozione Culturale sita in Via Roma 111, dove potranno essere richieste informazioni e delucidazioni agli esperti regionali sui bandi pubblicati.”

L’Info Point sarà aperto il giorno lunedì e il giorno venerdì della settimana, dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Contatti per prenotazioni tel. 0861806930 – email: piergiorgio.tittarelli@regione.abruzzo.it.

13 comuni in Abruzzo, in provincia di Teramo, rappresentano un territorio riconosciuto area di crisi industriale complessa, dalla legge 181 del 1989, per le problematiche legate alla grave crisi che ha colpito le principali aziende, più l’indotto, operanti nell’area. A fine settembre il ministero dello Sviluppo economico ha attivato i fondi per l’area, che complessivamente ammonteranno a 32 milioni di euro.

 

Condividi