Scade il 14 ottobre il bando per la manifestazione di interesse ad investire nell’area Vibrata-Tronto riconosciuta quale “area di crisi” e quindi destinataria di un pacchetto di finanziamenti e incentivi sia da parte dello Stato che della Regione Abruzzo.

Le opportunità della “call” saranno illustrate da Invitalia e dalla stessa Regione Abruzzo nel corso dell’incontro che si svolgerà venerdì 30 Settembre, dalle ore 10.30 a Villa Corallo a Sant’Omero.

Invitalia, soggetto individuato dal Ministero dello sviluppo per la gestione dei progetti nelle aree di crisi, ha pubblicato il bando nella sezione dedicata e visionabile al seguente link: http://www.invitalia.it/site/new/home/cosa-facciamo/rilanciamo-le-aree-di-crisi-industriale/val-vibrata-valle-del-tronto-piceno.html

Interverranno fra gli altri, il vicepresidente regionale Giovanni Lolli, l’assessore regionale Dino Pepe, il presidente della Provincia di Teramo Renzo Di Sabatino, il dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico Marco Calabrò e il responsabile sviluppo e CRM Invitalia Corrado Diotallevi. Parteciperà inoltre il referente per la Provincia di Teramo al tavolo nazionale di coordinamento dell’area di crisi, il professor Christian Corsi.

Ulteriori informazioni sui siti:

http://restartvibrata.provincia.teramo.it/

http://www.invitalia.it/site/new/home.html

Condividi