Pubblicato l'Avviso Pubblico

Con la Circolare 21 settembre 2017, n. 120340 è stato emanato l’Avviso pubblico per l’area di crisi industriale “Val Vibrata-Valle del Tronto Piceno”.

Prorogato alle ore 12.00 del 21 dicembre 2017 il termine per la presentazione delle domande di agevolazione per l’area di crisi Val Vibrata – Valle del Tronto Piceno. Lo ha stabilito il Ministero dello Sviluppo Economico con la Circolare direttoriale 22 novembre 2017.

La zona industriale di “Val Vibrata – Valle del Tronto Piceno” è stata riconosciuta “area di crisi industriale complessa” per le problematiche legate alla grave crisi che ha colpito le principali aziende, più l’indotto, operanti nell’area.

L’Area di crisi comprende 53 Comuni (DM 10 febbraio 2016) compresi nei SLL di Ascoli Piceno, Comunanza, Martinsicuro e San Benedetto del Tronto, così articolati:

  • 40 Comuni della Regione Marche (province di Ascoli Piceno e Fermo)
  • 13 Comuni della Regione Abruzzo (provincia di Teramo).

Con l’Accordo di Programma del 28 luglio 2017 Ministero dello sviluppo economico, Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Marche, Regione Abruzzo, Provincia di Ascoli Piceno, Provincia di Teramo e Invitalia si sono impegnati ad attuare il Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale-PRRI dell’area.

L’Accordo prevede l’impiego di risorse pubbliche per complessivi 61,557 milioni di euro, di cui 31,807mlilioni di euro per la Valle del Tronto Piceno (Marche) e 29,750 milioni di euro per Val Vibrata (Abruzzo).

Il Progetto, elaborato e coordinato da Invitalia, ha la finalità di:

  • rafforzare il tessuto produttivo esistente
  • attrarre nuovi investimenti
  • sostenere il reimpiego dei lavoratori espulsi dal mercato del lavoro

ed individua un’offerta localizzativa composta da:


Per maggiori informazioni sfoglia la brochure sottostante o scarica la versione in pdf.

Maggiori informazioni

Le opportunità offerte dal Progetto di riconversione saranno presentate con un ciclo di seminari informativi rivolti alle imprese e a tutti i soggetti interessati. L’attività di promozione punta a illustrare le diverse opportunità di finanziamento e le caratteristiche degli incentivi, nonché a favorire la presentazione di progetti imprenditoriali validi e coerenti con le finalità dell’intervento.

Il calendario è in corso di elaborazione.

Contatti Regione Abruzzo

Info-point c/o Regione Abruzzo
Dipartimento dello sviluppo economico
Via Passolnaciano 75, 4° piano
65124 – Pescara

Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 9.00-13.00

Preferibilmente su appuntamento: tel. 085 7672320
piergiorgio.tittarelli@regione.abruzzo.it

Info point – Nereto
c/o Agenzia Promozione Culturale
Viale Roma, 111 – Nereto

giorni e orari di ricevimento:
– lunedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00
– venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00

Preferibilmente su appuntamento: tel. 0861 806930
piergiorgio.tittarelli@regione.abruzzo.it

 

Contatti Regione Marche
Info-point c/o Piceno Consind
Via della Cardatura snc, Zona Servizi Collettivi
63100 – Ascoli Piceno

Apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì ore 10.00-13.00
martedì e giovedì ore 15.00-17.00
preferibilmente su appuntamento
tel. 0736 277408

areacrisipiceno@regione.marche.it

Incentivi

Tra le agevolazioni disponibili ci sono quelle della Legge 181

Leggi gli approfondimenti

Infrastrutture

MIT, MiSE, Regione Marche, Regione Abruzzo e Provincia di Teramo hanno composto un tavolo tecnico

Continua a leggere

Semplificazione delle procedure

I Comuni dell’area di crisi contribuiscono alla definizione dell’offerta localizzativa, tramite la semplificazione e/o accelerazione dei percorsi procedurali necessari all’insediamento delle imprese.

Continua a leggere

Sistema locale del credito

Ecco le banche che hanno aderito al progetto.

Continua a leggere

Politiche attive del lavoro

Sono disponibili 61,557 milioni di euro.

Scopri gli obiettivi

Condividi