La crisi della Vibrata, vista dalla lente dell’imprenditore, viene raccontata nel nuovo film di Mauro John Capece, regista originario di Alba Adriatica, che uscirà nelle sale cinematografiche il 23 marzo. “SFashion”, il titolo del film, racconta la storia di una donna imprenditrice nel settore della moda, profondamente legata alla sua azienda che però sta attraversando una fase di decadenza.

Di grande impatto la scelta di ambientare il film quasi interamente in due stabilimenti della Val Vibrata, il Maglificio Gran Sasso di Sant’Egidio e la Wash Italia di Nereto. Una decisione da ricollegare sicuramente al legame del regista con la propria terra ma soprattutto alla volontà e o necessità di puntare un faro sul rischio incombente di deindustrializzazione che minaccia l’intera area.

Il film verrà presentato al Cineplex Arcobalendo di Colonnella, l’evento, presentato già il 10 marzo alla Camera di Commercio di Teramo, prevede un dibattito con la presenza di tutto il cast.

 

Condividi